Seguici su: Contatti:

 

Menu

Rolling Stones, "On Air" entra nel loro dna lucidando le esibizioni degli esordi

Rolling Stones, "On Air" entra nel loro dna lucidando le esibizioni degli esordi

Esce l'1 dicembre "The Rolling Stones - On Air", una nuova raccolta che comprende una selezione di registrazioni radiofoniche tratte da programmi della Bbc a cui la band di Mick Jagger e Keith Richards partecipò tra il 1963 e il 1965. Canzoni che rappresentano le radici del gruppo, in alcuni casi mai pubblicate prima d'ora e tutte riportate a nuova vita grazie a una softisticata tecnologia adottata dai tecnici degli Abbey Studios. Un'operazione che entra davvero nel dna del gruppo e delle sue esibizioni. E non per modo di dire. La tecnica usata per ripulire le tracce infatti è chiamata "de-mixing". Consente di scindire il missaggio originale al suo livello "molecolare", intervenendo sulle singole sorgenti sonore anche in situazioni, e qui era la maggior parte dei casi, di registrazioni in mono che presentavano una traccia unica. Il risultato è quello di poter ripulire e livellare nel miglior modo possibile tutti i singoli elementi per poi procedere a un mix nuovo di zecca. Il risultato è in alcuni casi impressionante: canzoni mono che diventano stereo senza sensazioni di artificiosità, brani in cui ogni singolo strumento prende un peso sostanziale. E così "On Air", che esce in doppia versione, quella standard con 18 brani, quella deluxe con 32, mostra un gruppo scintillante in quello che era ancora il suo periodo di rodaggio

 

Clienti