Seguici su: Contatti:

 

Menu

E' ufficiale: Prince torna sulle piattaforme di streaming

E' ufficiale: Prince torna sulle piattaforme di streaming

Dopo alcune anticipazioni e indizi, ma mai confortati dall'ufficialità di una dichiarazione, ora pare proprio che la notizia sia definitivamente confermata: il catalogo Warner di Prince tornerà disponibile sulle maggiori piattaforme per musica in streaming. A dare il crisma dell'ufficialità al tutto è Napster, che ha confermato a "NPR" il ritorno del Purple One sulla propria piattaforma per il 12 febbraio - il giorno dei Grammy Awards (durante cui si terrà un tributo all'arte di Prince). In contemporanea, quindi, la musica dell'artista di Minneapolis giungerà anche su Apple Music, Amazon Music, iHeartRadio, Spotify e altri servizi similari. Non è ancora definito l'orario a partire dal quale il catalogo di Prince sarà online. Ricordiamo che si tratta dei soli dischi usciti sotto l'ombrello Warner (che, comunque, comprendono megaclassici come "Purple Rain", "1999", "Sign O' the Times" e "Dirty Mind"). La musica di Prince, dal 2015, era assente da tutte le piattaforme di streaming, eccettuata Tidal.

Clienti